Company

Race Art Technology SA nasce da un'idea di Manuel Maneschi, giovane ingegnere svizzero che, dopo essersi laureato presso l'Università di Friborgo (Svizzera), ha completato la sua formazione in Italia, Cina, Germania e negli USA presso aziende e team tra i più quotati nel settore.

A seguire, grazie all'esperienza acquisita, ad approfondite ricerche di mercato, alla favorevole posizione geografica della Svizzera e alle elevate esigenze e richieste a livello europeo, dal 2006 è operativo nel Cantone Ticino un "Atelier" specializzato per il settore Motorsport / Rally nella preparazione di vetture da competizione e nella gestione e assistenza in campo gara. Nello specifico sin dagli esordi il Team si specializza su vetture di differenti evoluzioni dell'azienda automobilistica giapponese Mitsubishi Motors Corporation.

Race Art Technology debutta al rinomato Rally del Ciocco il 17-18-19 marzo 2006, gara valida per il Campionato Italiano Rally (CIR), con la Mitsubishi Lancer Evo IX di proprietà e un team di assistenza in gara con una preparazione di ottimo livello.

Nel 2008 la squadra partecipa al "Campionato Italiano Rally" con l'equipaggio Signor – Lamonato, al "Trofeo Rally Terra" con l'equipaggio Ceccoli - Biondi e al "Campionato Svizzero Rally" con Blaser - Jollien.

Nello stesso anno il primo successo sull'asfalto al "38° Rally Valle D'Aosta" grazie al duo Signor – Lamonato primo del gruppo N e a settembre nel Campionato Terra durante il "27° Rally Costa Smeralda"; in Sardegna infatti l'equipaggio Ceccoli - Biondi trionfa sulla difficile terra sarda.

Negli anni a seguire la squadra è presente sui palcoscenici più importanti a livello europeo e diventa un punto di riferimento per i team più quotati del settore anche per quel che riguarda il servizio di ricambi che, grazie ad un fornitissimo magazzino con una gamma completa di pezzi di ricambio, a disponibilità e professionalità ai vertici nel settore, fa parte integrante e attiva del gruppo. Tutti i pezzi di ricambio e la componentistica per allestimenti speciali sono garantiti e rispettano le norme di circolazione e sicurezza.

La collaborazione da un lato con piloti professionisti di calibro nazionale ed internazionale quali Blaser, Medici, Ceccoli, Fontana, Gianfico, Noberasco, Villa, Signor, Liceri, Bulgarini, Lavio, Tiramani, Consoli, Travaglia, Michelini, Isik e altri ancora, dall'altro lato il supporto di importanti partner commerciali contribuiscono negli anni al successo e alla crescita del Team.

La stagione sportiva 2012 segna un'importante svolta per Race Art Technology, si aprono le porte a nuovi interessanti e sfidanti progetti. Infatti dopo un'attenta valutazione delle potenzialità del mercato delle auto da gara e nello specifico delle vetture di categoria Super 2000, il Team si avvicina al progetto della nuova ŠKODA Fabia Super 2000 Evo 2, vettura super competitiva della casa madre ceca ŠKODA AUTO a.s., vincitrice del campionato Intercontinental Rally Challenge (IRC) nel 2010-2011 e 2012. Approda quindi nel Team, a fianco delle due vetture Mitsubishi Lancer Evo IX e Mitsubishi Lancer Evo X, la ŠKODA Fabia S2000 n° 38 con cui la squadra si appresta ad affrontare nuove ed interessanti competizioni in ambito motorsport e a collaborare con rilevanti equipaggi.

Nasce anche la partnership con l'importatore ufficiale svizzero AMAG Automobil - und Motoren AG - Division ŠKODA a supporto del progetto centrale ŠKODA Motorsport.

A bordo della vettura nel 2012 e 2013 debuttano e si cimentano piloti veloci e ambiziosi quali i sammarinesi Baldacci e Colombini, i campioni svizzeri Hotz, Althaus, Ritter e Roux, e il giovane pilota russo Kondrakhin che gareggiano su spettacolari e sfidanti tragitti terra e asfalto della confederazione elvetica, della penisola italiana ma anche su impegnativi speciali di altri territori europei, ottenendo buone prestazioni e conseguendo ottimi piazzamenti.

Lo slogan del Team ..... "Il più bel successo: Quello che verrà!"